Checkin:
Notti: Persone: Prenota ora

Luoghi da non perdere nella Val di Non durante la stagione invernale

castello thun 1224x507 - Luoghi da non perdere nella Val di Non durante la stagione invernale

La Val di Non offre tanti luoghi da visitare soprattutto durante la stagione invernale. Vi suggeriamo mete da non perdere, facilmente raggiungibili dal Royal Hotel Paolino.

7 luoghi da non perdere nella Val di Non

Tra i posti più belli del Trentino, ve ne segnaliamo 6 da non perdere nella Val di Non.

Parco Naturale Adamello Brenta

Un luogo sicuramente da visitare nella Val di Non è il Parco Naturale Adamello Brenta: l’area protetta più vasta del Trentino che comprende i gruppi montuosi dell’Adamello e delle Dolomiti di Brenta. Durante il periodo invernale, il paesaggio naturalistico viene coperto completamente da cristalli di neve che creano sul parco un manto bianco reso magico dall’effetto dei raggi solari sulla neve.

Il Parco è l’ideale per passare giornate in piena tranquillità e relax lontani dalla confusione delle piste da sci e a stretto contatto con gli animali tra cui le aquile reali, le marmotte, gli stambecchi e gli orsi bruni.

Lago di Tovel e Lago di Molveno

All’interno del Parco Naturale Adamello Brenta troviamo il Lago di Tovel, il più grande dei laghi naturali del Trentino noto per le sue infinite tonalità di blu e di verde, e il Lago di Molveno, un’oasi naturale che per la quarta volta ha ricevuto il titolo di “Lago più bello d’Italia” da Legambiente e Touring Club Italiano.

paseaggi cavareno lago - Luoghi da non perdere nella Val di Non durante la stagione invernale

Lago Smeraldo e Lago Monticolo

La zona dei laghi è oggetto di attrazione da parte dei turisti che visitano il luogo perché offre panorami spettacolari. Oltre ai due laghi maggiori che vi abbiamo consigliato sopra, non perdete il Lago Smeraldo e il Lago di Monticolo.

Il Lago Smeraldo si trova a Fondo, a nord della valle, ed è un bacino artificiale da cui è possibile raggiungere il doss di Sedruna (20 minuti), la Madonna Brusada e l’Orto Botanico.

Con il termine Lago di Monticolo si comprendono il Lago Piccolo e il Lago Grande, i due laghi alpini immersi in vasti boschi di conifere e latifoglie sul Monte di Mezzo.

Passo Mendola

Per gli amanti dei paesaggi montani non possiamo non citare il più importante passo montano della Val di Non: il Passo Mendola, una località turistica apprezzata da anni. Da qui è facilmente raggiungibile la cima del Monte Penegal da cui si potrà godere di un panorama mozzafiato.

Castel Thun

Il Trentino, famoso per il bagaglio di storia che lo contraddistingue, offre la possibilità di visitare i suoi castelli più antichi tra cui il Castel Thun, l’imponente palazzo di una delle più antiche e potenti casate trentine. Il castello si presenta con 150 stanze, tra cui spiccano la Stanza del vescovo e la Stanza del Camino per la loro raffinata eleganza.

Santuario di San Romedio

Sempre nella Val di Non, tra i sentieri più belli da percorrere, c’è uno sperone di roccia alto più di 70 metri che conduce a uno degli eremi più caratteristici d’Europa: il Santuario di San Romedio. Il percorso che conduce fino al Santuario rappresenta una delle passeggiate di culto più significative del Trentino. Infatti, cela una leggenda che narra la storia dell’eremita San Romedio che visse per molti anni in questo luogo unicamente in compagnia di un orso trentino.

Seguite i nostri suggerimenti per trascorrere una vacanza indimenticabile nella Val di Non.

hotel paolino cavareno santuario - Luoghi da non perdere nella Val di Non durante la stagione invernale

Chiama
Prenota